wiki:WikiStart

Version 29 (modified by floppy141, 5 years ago) (diff)

--

AVISU (Arianet VISUalizer) - Manuale utente Versione 1.8

Convenzioni

<AVISU_DIR> la directory di installazione del package AVISU. Valore di default C:\ADSOPC\AVISU

<VNI> è la directory di installazione di PV-WAVE. Valore di default C:\VNI

<project> sub-directory di <AVISU_DIR>, dedicata ai files relativi al progetto con nome “project”

<project>.ini file di configurazione principale della directory <project>

<config> file di configurazione salvato in una directory di progetto; simbologia usata per indicare genericamente sia il file di configurazione principale che secondari

File nome di un comando di menù oppure nome di un campo dell’interfaccia utente

File => Save Config nome di un comando di sotto-menù dell’interfaccia utente

1.Introduzione

2. Per iniziare

3.Lavorare con AVISU

4. Comandi del menù principale

5. Utilizzo di AVISU in modalità batch

6. Descrizione dei file

Appendice A - PV-WAVE Foundation

AVISU è stato scritto utilizzando il linguaggio grafico del package PV-WAVE, prodotto e venduto dalla società Visual Numerics™ Inc. e l’installazione di questi costituisce il prerequisito per il funzionamento di AVISU.

PV-WAVE è un prodotto soggetto a licenza ed inizialmente viene attivato con una licenza temporanea di tipo DEMO, con scadenza a tempo. Successivamente, per ottenere la licenza definitiva , l’utente deve lanciare una procedura inclusa nel pacchetto con la quale si genera un file che consente di richiedere la licenza definitiva: nella versione Windows, VNI rilascia una licenza per il singolo calcolatore su cui è stata fatta l’installazione e può essere di tipo FLOATING (per sviluppatori) o RUNTIME. In entrambi i casi la licenza ottenuta può essere condivisa tra più computer in rete locale, purché utilizzata da un solo calcolatore alla volta.

La licenza definitiva del package è gestita dal License Manager FLEXlm®

In questa appendice sono riassunte le diverse fasi di installazione di PV-WAVE e delle licenze temporanea e definitiva. Vengono inoltre date indicazioni su come effettuare test delle licenza e come risolvere eventuali problemi.

Le procedure qui elencate si riferiscono all’installazione della versione 9.0 di PV-WAVE, su piattaforma Windows, nella cartella predefinita C:\VNI. In fase di installazione è possibile cambiare cartella di destinazione, tuttavia è preferibile scegliere un dispositivo locale e un percorso che non contenga caratteri spazio.

In caso di diversa cartella di installazione, le citazioni ai percorsi dei file nei paragrafi successivi, devono tener conto di questa scelta.

A.1 Installazione

1. Inserire il CD. Se dopo alcuni istanti non compare la finestra di installazione, da Risorse del Computer, aprire l’unità corrispondente, esplorare il CD fino alla cartella bin_install\CDROM_Installers\ Disk1\Inst Dat \Windows\VM ed eseguire il file installa.exe.

2. Compare la finestra in Figura 91.

A_figura156.jpg

Figura 91 – Installazione di Pv-Wave. Introduction: finestra iniziale

3. Cliccare su Next e poi su "I accept the terms ..."

A_figura157.jpg

Figura 92 - License Agreement

4. Cliccare su Next, senza cambiare nulla, eventualmente cambiando la directory di installazione (C:\VNI) fino a che appare la schermata seguente:

A_figura158.jpg

Figura 93 - Pre-Installation Summary

5. Proseguire Con Install fino al completamento dell’installazione, ignorando eventuali messaggi di warning che dovessero apparire.

6. Terminata l’installazione, l’utente deve copiare il file di licenza temporanea license.lic in C:\VNI\LICENSE.

A.2 Test di PV-WAVE con licenza temporanea

Il package viene attivato inizialmente con una licenza temporanea, consistente in un file chiamato license.lic che deve essere posto dall’utente nella directory C:\VNI\license. La licenza è di tipo DEMO e non richiede l’attivazione del License Manager.

Il package PV-WAVE attivato in questa modalità è funzionalmente equivalente alla versione FLOATING, ma con scadenza a tempo, indicata nel file stesso.

Per verificare che il package funzioni correttamente, aprire la barra dei Programmi di Windows e selezionare il comando:

Programmi=>PV-WAVE9.0 Product Family=>PV-WAVE9.0=>PV-WAVE Home Window

Se il package è stato installato correttamente compare la finestra di Figura 94, in caso contrario viene visualizzata una finestra d’errore.

A_figura159.jpg

Figura 94 – Finestra “Home Window” di Pv-WAVE

A questo punto, se si preme il tasto F1, parte la demo di PV-WAVE (Figura 95), che permette all’utente di esplorare le diverse funzioni del package grafico.

A_figura160.jpg

Figura 95 - Finestra demo Pv-WAVE (F1)

Poiché la licenza temporanea scade alla data indicata nel file license.lic, per poter continuare ad usare AVISU, si dovrà procedere con la richiesta della licenza definitiva come descritto nel paragrafo successivo.

A.3 Come ottenere la licenza definitiva

La licenza definitiva viene rilasciata da VNI a seguito della spedizione di un file contenente le caratteristiche del PC su cui è stato installato il package. Per ootenere questo file, occorre aprire una finestra DOS con Programmi => Accessori => Prompt dei comandi ed eseguire i comandi seguenti:

cd /d C:\VNI\license\bin

get_hostid_Intel.bat C:\VNI

Dopo l’esecuzione di questa procedura, si ottiene il file C:\VNI\license\bin\hostinfo.<nome sistema>, che contiene il Nome del PC e l’Etichetta del disco C: che identificheranno in modo univoco la licenza. Questo file deve essere inviato a support@… per ottenere la licenza definitiva.

A.4 Installazione della licenza definitiva

Quando viene inviato all’utente il file di licenza definitiva, occorre prima di tutto preparare il file e poi eseguirne l’attivazione. Il file originale si presenta nella forma di Figura 96: nell’esempio WK_1345 è il Nome del PC e ab3f3e9c l’Etichetta del disco C:.

############# LICENSE FILE STARTS HERE ################# 
SERVER WK_1345 DISK_SERIAL_NUM=ab3f3e9c 27000 
DAEMON VNI /usr/local/vni/license/bin/VNI 
FEATURE RTWFOUNDATION VNI 9.00 01-jan-00 1 0DCFD212F950156296E9 
############## LICENSE FILE ENDS HERE ##################

Figura 96 – Esempio di file licenza rilasciato da VNI

La licenza verrà gestita dal License Manager FLEXlm® che interpreterà le tre righe che iniziano con SERVER, DAEMON e FEATURE: la prima riga identifica il PC, la seconda il percorso del file vni.exe e la terza il tipo di licenza e relativa scadenza. La data della riga FEATURE 01-jan-00 è simbolica ed indica che non esiste nessuna scadenza temporale del file.

A.4.1 Preparazione della licenza

  1. Salvare il file fornito con nome license.lic nella cartella C:\VNI\license, dove dovrebbe già trovarsi anche il file pack.lic.

Nota: Se Pv-Wave è stato installato in altro percorso, al posto di C:\VNI occorre mettere il path corretto.

  1. Editare il file license.lic per cambiare path della riga DAEMON, in modo da definire l’esatto percorso del file vni.exe:

DAEMON VNI C:\VNI\license\bin\bin.i386nt\vni.exe

A.4.2 Attivazione della licenza definitiva

Per l’attivazione della licenza occorre lanciare il programma C:\VNI\license\bin\bin.i386nt \lmtools.exe e compilare le schede come descritto nel seguito.

a) Scheda Service/ License File (Figura 97)

A_figura161.jpg

Figura 97 -LMTOOLS Manager

  • selezionare “Configuration using services”, ignorando il contenuto della sottostante finestra che mostra eventuali altri servizi attivi gestiti da FLEXlm®
  • abilitare il check box “LMTOOLS ignores license file path environment variables”

b) Scheda Config Services (Figura 98):

A_figura162.jpg

Figura 98 – LMTOOLS: Scheda Config Services

  • nella lista Service Name digitare “AVISU”;
  • nel campo Path to the lmgrd.exe file, usare il pulsante per navigare fino alla posizione del file lmgrd.exe;
  • nel campo Path to the license file, scrivere il nome della directory dove si trovano i file license.lic e pack.lic ;

Nota: non usare il pulsante Browse perché si aggiungerebbe anche un nome di file

  • nel campo Path to debug log file, scrivere il nome del file dove il License Manager FLEXLM scriverà i propri messaggi c:\VNI\licens \Debug.log;
  • attivare i check boxes “Start server at Power Up” e “Use Services”;
  • cliccare Save service per salvare i settaggi dati finora.

c) Scheda Start/ Stop/ Reread (Figura 99):

A_figura163.jpg

Figura 99 - LMTOOLS: Scheda Start/ Stop/ ReRead

  • selezionare il servizio appena creato e cliccare il pulsante “Start Server”: se il servizio parte correttamente nella riga di stato in fondo alla finestra compare la scritta “Server start successful”.In caso contrario ricontrollare i parametri della scheda Config Services e l’esistenza del file license.lic nella directory C:\VNI\license.

d) Scheda Server Status (Figura 100):

A_figura164.jpg

Figura 100 - LMTOOLS: Scheda Server Stat

  • cliccare il pulsante “Perform Status Enquiry” per verificare che il server della licenza sia funzionante.

e) Selezionare File => Exit per chiudere la finestra di LMTOOLS.

A.5 Utilizzo condiviso

La licenza di Pv-Wave per piattaforma Windows, viene rilasciata per un calcolatore identificato da Nome computer e Etichetta del relativo disco C: Per poter usare questa licenza, gli altri computer devono poter accedere a questo computer tramite il Nome ed essere e collegati alla stessa LAN. Una volta verificato questo, devono essere eseguita la procedura seguente:

  1. Installare Pv-Wave su tutti i PC in rete LAN su cui si vuole utilizzare la licenza (Par. A.1)
  1. Copiare il file license.lic della licenza definitiva (Par. A.4.1) nella directory C:\VNI\license di ciascun PC
  1. Attivare la licenza definitiva (Par.A.4.2) solo sul PC per cui è stata richiesta la licenza.

Il calcolatore su cui è installata la licenza farà da SERVER mentre tutti gli altri si configurano come CLIENT della licenza stessa. Ad ogni esecuzione di PV-WAVE, diretta o indiretta, fatta ad esempio eseguendo AVISU, su uno qualsiasi di questi PC, il SERVER darà il suo consenso (gettone) all’utilizzo del package soltanto se nessun’altro lo sta eseguendo. In caso contrario, sul PC che ne fa richiesta e non può ricevere il gettone, compare una segnalazione che avvisa l’utente che al momento la licenza è indisponibile e verrà messo inattesa.

A.6 Test della licenza definitiva

Se la licenza acquisita è di tipo FLOATING, la riga FEATURE del file license.lic contiene WFOUNDATION .

Nel caso invece la licenza sia di tipo RUNTIME, la riga FEATURE del file license.lic contiene RTWFOUNDATION.

Se la licenza è di tipo FLOATING, ripetere il test del Par. A.2. Nel caso la licenza sia di tipo RUNTIME, per testare che il tutto sia funzionante in ogni PC, provare ad eseguire la procedura <AVISU_DIR>\ pvtest_rt.bat. Dovrebbe apparire la finestra di Figura 101.

A_figura165.jpg

Figura 101 - Signal Processing Demonstration

Superato il test, per poter utilizzare AVISU, se la licenza è di tipo RUNTIME, occorre settare la variabile di ambiente VNI_RT come spiegato al paragrafo 0.

A.7 Risoluzione dei problemi

Se il test della licenza non ha avuto successo, al posto della Figura 101, viene visualizzato un messaggio d’errore. In questo caso possono verificarsi due condizioni: un problema dovuto al Firewall del SERVER (se PV-WAVE è installato in modalità condivisa) oppure il License Manager non gestisce correttamente la licenza. Se anche dopo la risoluzione dei problemi il test non viene superato, inviare una segnalazione d’errore a support@…, accompagnata in attachment dal file C:\VNI\license\Debug.log.

A.7.1 Errore dovuto a Firewall di Windows

Se l’errore si verifica su un CLIENT, che quindi utilizza la licenza Pv-Wave in rete (Par. A.5), potrebbe esistere un problema di Firewall del PC che fa da SERVER della licenza. In tal caso, su quest’ultimo, con il Firewall di Windows attivo, occorre abilitare l’input da due porte TCP usate da Pv-Wave.

Sulla macchina SERVER, aprire Windows Firewall:

- in scheda Generale, togliere il segno di spunta a “Non consentire eccezioni”, perché servono due nuove eccezioni che sono qui sotto riportate;

- in scheda Eccezioni, cliccare “Aggiungi Porta ...” e nella finestra dare

Nome VNI

Numero porta 1344

Tipo TCP

Cliccare su “OK” per terminare. Ripetere “Aggiungi Porta ...” e nella finestra dare

Nome LMGRD

Numero porta 27000

Tipo TCP

Cliccare su “OK” per terminare.

- a questo punto nella scheda Eccezioni, occorre attivare le due nuove eccezioni create, cliccando il checkbox a fianco del loro nome

- uscire da Eccezioni con “OK”.

Fatto ciò, sulle macchine CLIENT si può provare a far rigirare il test.

Errore dovuto al License Manager 1

Se il test non dovesse funzionare, come misura correttiva, si può accodare il file pack.lic al file license.lic. Questa operazione può essere effettuata con un text editor, facendo attenzione a che non vengano introdotte righe vuote fra il primo e il secondo file.

Il file così ottenuto dovrà chiamarsi ancora license.lic e sostituire il precedente nella cartella C:\VNI\license .

Se la licenza è stata installata su più PC, effettuare questa operazione sul PC di tipo SERVER e poi, eventualmente, anche sui CLIENT.

A.7.2 Errore dovuto al License Manager 2

Un’altro condizione che può generare errore è quella dovuta alla presenza di un’altro package gestito dallo stesso License Manager FLEXlm®. In tal caso potrebbe non funzionare, se esiste nel Registro di Windows la chiave LM_LICENSE_FILE e non contiene il percorso corretto dei entrambi i software. Si può provare allora a risolvere il problema modificando il Registro di Windows.

Cliccare su:

Barra delle Applicazioni => Start =>Esegui...

E scrivere il comando regedit, seguito da <Invio>. Si apre la finestra per l’editor del Registro di Window: trovare la chiave di registro LM_LICENSE_FILE e modificarne il valore in modo da aggiungere il percorso mancante.

Ad esempio:

LM_LICENSE_FILE=C:\VNI\license;C:\Program Files\MapInfo\Professional

Chiudere il programma regedit e provare di nuovo il test.

Appendice B - Impostazioni delle variabili di ambiente per AVISU

Il package AVISU, così come fornito con il CD di installazione, prevede che PV-WAVE sia stato installato nella directory C:\VNI e che la relativa licenza sia di tipo FLOATING o DEMO.

La licenza definitiva solitamente fornita con AVISU è invece di tipo RUNTIME e per questo motivo si richiede che, dopo l’installazione della licenza definitiva (A.4), l’utente introduca la variabile di ambiente VNI_RT per notificare il cambio di modalità.

Se inoltre, per qualche motivo, l’installazione di PV-WAVE è stata fatta in una directory diversa da quella di default C:\VNI, si può settare la variabile di ambiente VNI_DIR per tenerne conto. La configurazione di una o entrambe queste variabili deve essere eseguita dall’utente manualmente.

B.1 Configurazione di AVISU per licenza RUNTIME

Quando il file license.lic contiene la FEATURE RTWFOUNDATION, il package PV-WAVE è licenziato in modalità RUNTIME, quindi per il corretto funzionamento di AVISU, occorre aggiungere la variabile d’ambiente VNI_RT.

Aprire:

Impostazioni => Pannello di controllo => Sistema

Scegliere:

Avanzate => Variabili di ambiente …

Nella sezione Variabili di sistema, aggiungere con Nuovo… la variabile VNI_RT e assegnarle il valore RUNTIME.

Premere OK fino alla chiusura della finestra Proprietà del sistema.

B.2 Installazione PV-WAVE in percorso diverso da C:\VNI

Se il package PV-WAVE è stato installato in una directory diversa da quella di default C:\VNI, per il corretto funzionamento di AVISU, occorre aggiungere la variabile d’ambiente VNI_DIR.

Aprire:

Impostazioni => Pannello di controllo => Sistema

Scegliere:

Avanzate => Variabili di ambiente …

Nella sezione Variabili di sistema, aggiungere con Nuovo… la variabile VNI_DIR e assegnarle il valore <VNI>, dove <VNI> è la directory di installazione di PV-WAVE (ad esempio C:\Programmi\VNI).

Premere OK fino alla chiusura della finestra Proprietà del sistema.

Attachments (1)

Download all attachments as: .zip